Diventa produttore e crea la tua Internet TV. Licensing – Creative Commons. (Lezione 16)


A questo punto del corso, il progetto dovrebbe essere completo. Ora ci mancano i dettagli di “contorno” che non dobbiamo trascurare. Innanzitutto dobbiamo munirci di una licenza che protegga la nostra opera e che sia quindi di diritto esclusivo ai ……

SNAI SCOMMESSE

A questo punto del corso, il progetto dovrebbe essere completo. Ora ci mancano i dettagli di “contorno” che non dobbiamo trascurare. Innanzitutto dobbiamo munirci di una licenza che protegga la nostra opera e che sia quindi di diritto esclusivo ai suoi creatori per evitare la ripubblicazione non autorizzata e incontrollata del nostro lavoro.

Questa azione è assolutamente gratuito grazie a Creative Commons. Ma che cos’è esattamente?
La Creative Commons (CC) è un’organizzazione non-profit dedicata all’espansione della portata delle opere di creatività disponibili per la condivisione e l’utilizzo da parte degli altri e per fornire anche la possibilità di poter costruire, com’è sempre avvenuto prima che si abusasse della legge sul copyright, sul lavoro degli altri nel pieno rispetto delle leggi esistenti.

Le licenze di tipo Creative Commons permettono a quanti detengono dei diritti di copyright di trasmettere alcuni di questi diritti al pubblico e di conservare gli altri, per mezzo di una varietà di schemi di licenze e di contratti che includono la destinazione di un bene privato al pubblico dominio o ai termini di licenza di contenuti aperti (open content). L’intenzione è quella di evitare i problemi che le attuali leggi sul copyright creano per la diffusione e la condivisione delle informazioni.

Il progetto fornisce diverse licenze libere che i detentori dei diritti di copyright possono utilizzare quando rilasciano le proprie opere sulla Rete. Il progetto fornisce anche dei metadata RDF/XML che descrivono la licenza ed il lavoro che rende più facile il trattamento automatico e la ricerca delle opere concesse con licenza creative commons; viene anche fornito un Founder’s Copyright, il quale è un contratto che vorrebbe ricreare lo spirito del concetto originale di Copyright così come introdotto dai padri fondatori nella costituzione americana.

Vediamo ora come proteggere al meglio la nostra opera audiovisiva e qualsiasi altro lavoro personale che facciamo per tutelarci in qualche modo da un uso non autorizzato. Questi step sono per la protezione dei soli video. Per altri tipi di file il processo è simile ma non identico.

  • Scaricare, installare e avviare il software gratuito CC Publisher
  • Portare attraverso il drag-and-drop il file video dentro la finestra del programma
  • Aggiungere le informazioni aggiuntive negli appositi campi
  • Segliere il tipo di licenza che vogliamo utilizzare compilando un semplicissimo form
  • Loggarsi dopo essersi registrati all’archivio
  • Uppare il documento nell’archivio
  • Il vostro progetto è finalmente protetto.

Nella prossima lezione vedremo esattamente che cos’è il copyright e le principali norme da rispettare.

Inserisci un commento


site statistics