Categorie
Guide Streaming

GUIDA: Come trasmettere eventi dal vivo in diretta streaming con Youtube Live

Guida streaming Youtube LiveDa oggi Youtube permette a tutti gli utenti di creare eventi dal vivo attraverso il servizio Youtube Live. Verificare il proprio account ed avere una buona reputazione sono i due requisiti fondamentali da avere per sfruttare il servizio riservato finora solo a pochi canali di musica, sport, notizie e giochi. Per “buona reputazione” si intende nessun problema relativo alla violazione del copyright e zero reclami per i video caricati.

Lanciato due anni fa, Youtube Live era inizialmente circoscritto agli account con almeno mille iscritti, quota ridotta a cento lo scorso agosto e ora completamente azzerata, diventando di fatto un concorrente diretto di Justin.tv, uStream, Brightcove e Livestream. Un punto di forza è la possibilità di avviare Hangout in diretta su Google+ direttamente dalla scheda Eventi dal vivo.

Per capire se il proprio account Youtube sia già pronto per creare e trasmettere un evento in live streaming basta vedere se nella sezione “Gestione Video” è presente il link “Eventi dal vivo” e successivamente collegare la webcam o la videocamera. Come trasmettere eventi in diretta streaming con Youtube Live?

Categorie
Mondo web Streaming

3 Dreams of Black: film 3D in streaming in HTML5 e WebGL

3 Dreams of Black è un nuovo progetto targato Google che unisce cinema e tecnologie informatiche. Si tratta di un cortometraggio interattivo realizzato mediante l’uso di HTML5 e WebGL, scritto e diretto da Chris Milk. Un viaggio visivo attraverso tre mondi onirici, accompagnato da brani musicali appositamente composti da alcuni artisti coinvolti nell’iniziativa. Si tratta di un breve film con un mix di animazioni 3D e disegni 2D, interamente realizzato al computer, nel quale è l’utente ad influenzare il percorso da seguire attraverso il mondo dei sogni tramite il proprio mouse.

La scenografia si evolve così secondo quelle che sono le proprie scelte, per un percorso fortemente basato sulle ultime tecnologie in materia di grafica computerizzata ed accelerazione 3D. Gli unici requisiti richiesti per tuffarsi in questo viaggio sono un browser di ultima generazione ed una dotazione hardware in grado di gestire le animazioni tridimensionali realizzate tramite WebGL. Proprio quest’ultimo rappresenta l’elemento di novità in quello che può essere definito il primo esempio di film in HTML5.

Un esperimento che può aprire le porte a nuovi scenari, grazie alle potenzialità offerte dalla nuova edizione del linguaggio di markup per il web e dalle innovazioni tecnologiche in materia di grafica 3D. Il film è alternato da video e momenti in cui sarà possibile interagire con il proprio mouse nell’elaborazione del mondo. Il video mostra a pieno le potenzialità del WebGL, dimostrando che forse non è una fantasia quella di realizzare video e cartoni animati in 3D con del codice. Essendo un esperimento realizzato con le più moderne tecnologie per vederlo è necessario usare un browser moderno, come possa essere Chrome e sistemi operativi come windows 7 o mac. Come vedere 3 Dreams of Black in 3D in streaming sul PC?

Categorie
Streaming

Google pronta per la TV in live streaming e on-demand

Google TV live streaming e on-demandAnche Google si tuffa nel mondo dello streaming live e on-demand e si sta preparando a conquistare anche questo settore. BigG infatti ha recentemente acquistato Episodic, azienda specializzata nel broadcasting live e on demand e nella monetizzazione di video sul web. Ma non solo.

Il Wall Street Journal inoltre ha riferito di un accordo siglato da BigG con Dish Network, secondo operatore televisivo satellitare statunitense, mentre il New York Times ha parlato di una partnership tra Intel, Sony, Logitech e Google per la realizzazione di una piattaforma Google TV, destinata a portare Internet nel salotto di casa attraverso una nuova generazione di televisori e decoder.

La volontà di Google e Intel è quella di estendere e rafforzare il loro dominio dai computer a un’area in cui, al momento, hanno pochissimo spazio, la televisione appunto. Alla Logitech, il compito di realizzare dispositivi in grado di interfacciarsi al meglio con il nuovo sistema, probabilmente un set-top box basato su piattaforma Android, con un browser Chrome ed equipaggiato con un processore Intel Atom.

Categorie
Streaming

Film, concerti, serie-tv e sport in streaming a pagamento su Youtube

youtube4546gYoutube a breve, potrebbe trasmettere show, spettacoli, concerti musicali, eventi sportivi e programmi televisivi in streaming sul proprio portale senza interruzioni pubblicitarie. Per quanto riguarda le serie-tv invece gli episodi verrebbero resi disponibili il giorno dopo la messa in onda negli Stati Uniti.

A rivelarlo è la “All Things Digital” dalle pagine web della rsua ubrica MediaMemo nella quale viene accunciato che Google è intenzionata ad entrare nel business della tv a pagamento via Internet, sfruttando a tal fine il popolarissimo sito di condivisione di video Youtube.

L’idea di base è quella di proporre un servizio che faccia concorrenza a quello offerto dalla Apple attraverso iTunes: vendita di episodi televisivi in streaming in cambio di un contributo in denaro, probabilmente pari a 1,99 dollari a episodio. Cosa dovrebbe consentire di fare la nuova pay-tv di Youtube?

Categorie
Mondo web P2P

Download archivio completo “The Pirate Bay” e come trovarne altri

the_pirate_bay_logoCome ormai tutti saprete, il famoso portale web di condivisione file torrent P2P per lo più illegale, ha cambiato gestione e i nuovi possessori promettono un utilizzo più legale ma a pagamento. Ovviamente stiamo parlando di The Pirate Bay.

I Pirati hanno messo a disposizione di tutti, ovviamente via torrent, il database con l’intero archivio comprendente una miriade di file torrent con relative codifiche, dai quali risalire ai file interi che possono essere scaricati da chiunque (per un totale di 21,3 Gb).

873.671 sono i torrent ospitati su questo archivio, lontani dai 2 milioni attualmente tracciati da The Pirate Bay ma comunque in grado di costituire una copia di backup soddisfacente. All’interno del download, oltre al database coi torrent è presente anche un sito già pronto per l’utilizzo come front-end per facilitare la ricerca tra i file presenti. Da dove si può effettuar il download dell’archivio di The Pirate Bay?

Categorie
Streaming

Come vedere migliaia di live webcam da tutto il mondo in streaming GRATIS

google-earthUn modo curioso e particolare per viaggiare in tempo reale e vedere in diretta cosa sta succedendo in posti lontani, è senz’altro la visione delle webcam, le cui immagini vengono trasmesse in streaming in modo del tutto simile alle web-tv e permettono di vedere luoghi da ogni parte del mondo.

Il principale utilizzo che ne viene fatto, consiste nella possibilità di impiegarle per realizzare una videoconferenza attraverso il web o altri sistemi basati su Internet come molte applicazioni di instant messaging. Ultimamente però, si sta diffondendo sempre più l’utilizzo di tale strumento per la trasmissione continua di immagini dal vivo da determinati luoghi del pianeta e anche oltre. L’uso di installare webcam in località di interesse turistico si sta rapidamente diffondendo in tutto il mondo.

Webcam Live è il nuovo servizio degli amici di Coolstreaming che aggrega migliaia di webcam da tutto il mondo. E’ un servizio completo e ordinato e con l’aiuto di Google Earth, la ricerca e la visione delle immagini risulta facilitata e la localizzazione molto precisa. Alcune di queste sono livescope e contrallabili direttamente dal pc di casa. Come comandare una webcam stando davanti al computer?

Categorie
The best of 2008

Guida al SEO del Blog – The Best of 2008

seobestDa inizio Maggio abbiamo cominciato a pubblicare un nuovo corso gratuito: “Guida al SEO del Blog“. Cerchiamo innanzitutto di capire cosa significa la parola SEO. SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization che non è altro che l’insieme di attività per cercare di rendere il vostro blog il più “amichevole” ai motori di ricerca (Google fra tutti).

I primi motori di ricerca facevano riferimento alle keywords (”parole chiave”) inserite dagli stessi creatori di siti web all’interno delle loro pagine, attraverso i tag META. In un mondo ideale, questo approccio sarebbe stato abbastanza funzionale, ma ben presto i siti più smaliziati cominciarono a dichiarare nelle loro pagine decine di parole chiave, rendendo di fatto nulla l’utilità di questo strumento .

Contemporaneamente, i motori di ricerca più in voga prima della nascita di Google, iniziarono a vendere le posizioni alte dei loro risultati di ricerca, mischiando, nella presentazione dei risultati, siti rispondenti ai criteri di ricerca con clienti rispondenti a criteri commerciali. Questa situazione non era limpida e trasperente, per cui si cercò di trovare una soluzione diversa. Dai qui nasce il concetto di SEO, strettamente legato al motore di ricerca più usato al mondo (Google).